Devo mettere in affitto: muoversi con più agenzie conviene?

Se sei proprietario di una seconda casa e hai intenzione di mettere in affitto, ti trovi nella situazione di dover scegliere come trovare il tuo prossimo inquilino.

Ci sono molte correnti di pensiero a riguardo, alcuni credono che sia meglio arrangiarsi, altri credono di poter affidarsi ad un conoscente, poi c’è chi mette semplicemente fuori il cartello e qualcun altro fa il giro delle agenzie del paese.

Oggi con te voglio parlare proprio di questa ultima scelta, cioè rivolgersi a più agenzie quando devi locare la tua casa.

È consigliabile affidarsi a tante agenzie diverse?

All’inizio, quando parti sembra essere anche un vantaggio.

D’altronde, pensandoci, se ho più agenzie che si occupano della mia casa da affittare, raggiungerò molto probabilmente più potenziali inquilini.

In questo modo avrò la possibilità di scremare e di scegliere quello che secondo me è il migliore.

Questo ragionamento è comune a gran parte dei proprietari che incontro e che si affidano a Zero Pensieri per la locazione.

Ma ci sono delle precisazioni che devo fare e su cui devo farti riflettere.

Innanzitutto il mercato è uno, unico, ed i clienti che si muovono all’interno del mercato in un determinato periodo sono sempre quelli.

Come si muovono questi clienti? 

Beh, quando cercano casa fanno quello che faresti anche tu, quindi andare su Internet a cercare le offerte che trovano.

Questo deve farti riflettere su quello che sembra il vantaggio di affidare la casa a più agenzie: se tutti pubblicizzano la tua casa sui soliti canali di marketing, non attireranno più clienti diversi.

Semplicemente gli stessi clienti vedranno più volte la tua casa pubblicizzata da più agenzie.

Per farti un esempio ancora più semplice posso dirti che, se affidi la tua casa a dieci agenzie contemporaneamente, i potenziali inquilini non si moltiplicano per dieci, ma restano quelli.

Compreso questo primo concetto passiamo poi ad un’altra analisi che è fondamentale se vuoi ottenere il massimo della tua locazione.

Come detto prima, immagina la tua casa in pubblicità sugli stessi siti con più agenzie.

Non ci sarebbe niente di male se tutti i professionisti fossero specializzati nella locazione residenziale ed attenti ad ogni particolare.

Il problema è che poi ogni agenzia pubblica l’annuncio a seconda della sua interpretazione dei dati: metri calpestabili, metri commerciali, metri commerciali inclusi terrazzi e pertinenze, spese condominiali più o meno alte, che comprendono acqua o no, pulizia scale o no.

Insomma stessa casa nella foto ma informazioni differenti.

Il peggio del peggio è quando gli agenti immobiliari sensitivi (chiamo così quelli che capiscono se l’inquilino è affidabile semplicemente guardandolo in faccia e parlandoci un po’ assieme) si prendono la libertà di modificare l’importo mensile che mi chiedi come rata per la tua casa in affitto.

Tu chiedi 550 e loro mettono 530, forse per puro errore, forse per avvantaggiarsi sugli altri uffici che stanno pubblicizzando la tua casa.

Se loro mettono 10, 20, 30 euro in meno, sicuramente il cliente che vede la tua casa pubblicizzata con più agenzie, chiamerà quella che ha il prezzo inferiore.

Ma questo giochetto cosa costa a te?

Immagina il potenziale inquilino che arriva in una di queste agenzie con gli agenti sensitivi, che ribassano il prezzo a tua insaputa.

Secondo te, se chiedi 550 euro al mese, ma l’inquilino vede l’annuncio a 530, ti offrirà quelli?

Mmm secondo me no.

Soprattutto perché l’agente, che ha già tagliato la cifra, per convincere il cliente a fare un’offerta, non esiterà un secondo ad esporsi dicendo “guarda, non ti preoccupare, possiamo arrivare fino a 500”.

Che sembra niente detto così, ma se moltiplichi questi 50 euro per 12 mesi, viene fuori che ogni anno perdi un mese di affitto.

Ci avevi mai pensato?

Il metodo che usano le agenzie per promuovere la tua casa

Passiamo ora al metodo che utilizzano quelle agenzie per promuovere la tua casa.

Hai chiesto cosa intendono fare per trovare il tuo nuovo inquilino?

Ti sei informata su come intendono scremare i potenziali inquilini e su come ti garantiscono che siano persone davvero affidabili?

Di solito chi si affida a più agenzie non lo fa, non fa domande.

Immagina che se uno fa il lavoro che fa lo sappia fare, e che non nasceranno mai problemi.

Ma già dai primi passi puoi capire chi ti trovi davanti.

Se vengono a casa tua a fare le foto con il cellulare per esempio, o magari con una macchinetta che sembra professionale si improvvisano fotografi.

Già da questi primi segnali riesci a capire se davanti hai un professionista specializzato oppure no, perché uno specializzato sa quanto importante è dare un’immagine della tua casa di alto livello per avvicinarti alla massima rendita realizzabile.

Se dai un’immagine mediocre della tua casa, che inquilini attirerai a tuo parere?

E tornando al discorso di prima, se oltre a foto mediocri si trova davanti a tanti annunci diversi, con promesse di arredo diverse tra loro, piani diversi, metri diversi, cosa penserà chi sta cercando casa?

Passiamo ad un altro problema ora, che vedo colpisce molti dei proprietari che intendono affittare, ovvero la visita turistica.

È l’incubo di ogni proprietario, il terrore di chi cerca un inquilino.

Fiumi di persone portate a vedere la tua casa, una dietro l’altra, in qualsiasi ora del giorno e della notte, con un preavviso di 2 ore.

Alla faccia della scrematura professionale.

Quindi prendi, molla quello che stai facendo, corri, apri la casa, le finestre per far girare aria, saluti e sorrisi al potenziale inquilino che già a vederlo non ti ispira tanta fiducia.

Poi parti con le spiegazioni, sempre le solite cose, spese condominiali, come sono i vicini, quanto si spende di riscaldamento ecc.

Ti tocca dire tutto perché tanto l’agente sensitivo al cliente ha detto poco o niente.

Ha ricevuto la chiamata e gli ha detto “ci troviamo là davanti”.

E dopo 5 minuti prendi e richiudi tutto.

Potresti lasciare anche tutto aperto perché tanto ne arriveranno altri domani, ma meglio di no va là, non si sa mai.

Che il potenziale inquilino che ti ha portato il mediatore non ripassi stanotte a prendersi qualcosa che ha notato e che gli è piaciuto particolarmente.

Bene, siamo alla conclusione.

Spero di averti fatto riflettere sulla scelta da prendere quando decidi di mettere in giro la voce della ricerca di un inquilino per la tua casa a reddito.

Cerca nel tuo territorio un professionista specializzato, che faccia solo quello che a te serve e non centomila altre cose diverse.

Amministrazioni condominiali, vendite, perizie, terreni, attività, locali, negozi, capannoni ecc.

Come fa a fornirti il miglior servizio possibile? Il miglior metodo per individuare l’inquilino perfetto? Come fa a portarti a percepire la Massima Rendita Ottenibile.

Un mercato pericoloso se non affrontato con consapevolezza.

Se desideri una consulenza gratuita per conoscere il Metodo Locazione Sicura, clicca qui.

Buona rendita!

Leave a Reply